TestVelocita.it News Esiste una connessione internet senza aggregazione?

Esiste una connessione internet senza aggregazione?

Niente è più irritante di una connessione che a volte funziona e a volte va lenta come una lumaca. Se hai bisogno di una connessione davvero veloce e stabile, su cui puoi fare affidamento al 100% in ogni momento della giornata e della notte, considera una connessione a internet senza aggregazione.

Esiste una connessione internet senza aggregazione?

L'aggregazione è ampiamente utilizzata

Il termine aggregazione si riferisce alla condivisione della capacità della linea internet tra un numero maggiore di utenti. Questo modo di distribuire la capacità è piuttosto comune e può essere adeguato per utenti meno esigenti. Grazie a una più alta aggregazione, infatti, è possibile ridurre notevolmente il costo della connessione per gli utenti individuali. E il costo è spesso il fattore decisivo nella scelta. Una corretta impostazione dell'aggregazione in un rapporto accettabile non complica in modo significativo il trasferimento dei dati e quindi la condivisione della linea di solito non appare problematica. Tuttavia, se a causa di un'aggregazione eccessiva la linea è sovraccarica, ciò si manifesta con caricamenti lenti delle pagine, bassa o fluttuante velocità di download.

Dove possiamo trovare il livello di aggregazione?

Nel contratto sui termini della connessione internet fornita, il livello di aggregazione deve essere indicato in ogni caso, ma bisogna sapere cosa cercare. Altrimenti, è nascosto in una formulazione discreta da qualche parte nel testo aggiuntivo e lo si potrebbe facilmente trascurare. Per gli utenti domestici si utilizzano comunemente aggregazioni di 1:50 e 1:40, per connessioni Wi-Fi e xDSL migliorate aggregazioni di 1:20. Per le aziende sono disponibili anche offerte con aggregazione ancora più bassa (ad esempio solo 1:10 o 1:8). Tuttavia, la trasmissione illimitata dei dati sarà in tal caso logicamente compensata da un costo significativamente più elevato per una connessione perfetta.

A cosa serve una connessione internet 1:1?

Si tratta di una connessione perfettamente ideale, in cui il cliente non condivide la linea con nessun altro utente. Questo tipo di connessione appartiene a una categoria di prezzo completamente diversa rispetto a quella a cui sei abituato come utente comune, ma garantisce il massimo comfort. Il trasferimento di file di grandi dimensioni, le conferenze online e la visione della TV sono completamente senza problemi. Non è necessario speculare se la sera, durante i periodi di maggiore carico della rete, sarà possibile scaricare o inviare file, ascoltare musica in tranquillità o godersi un film. L'aggregazione 1:1 è un'attrazione soprattutto per i clienti aziendali e le società IT, per i quali la velocità della connessione è fondamentale.

L'aggregazione non è l'unico motivo per una connessione lenta

La condivisione della linea e una alta aggregazione non sono gli unici motivi per una connessione internet lenta. Dopo aver verificato il livello di aggregazione, dovresti anche controllare lo stato del computer, l'hardware completo e verificare se alcuni programmi non riducono inutilmente la velocità della connessione. È importante anche controllare la tecnologia di connessione (ADSL, WiFi) e altre impostazioni specifiche del provider.

Attenzione alla parola "fino a"

La maggior parte dei provider indica la velocità di trasmissione in relazione alla parola insidiosa "fino a". Ciò significa che la velocità indicata nella tariffa è il massimo che puoi aspettarti nel momento in cui utilizzi la linea solo tu. Se non vuoi condividere la capacità, concentrati realmente su una connessione con l'aggregazione più bassa possibile, o direttamente su una connessione completamente senza aggregazione.

Ti perdi nel mondo dell'IT? Con la nostra guida scoprirai tutto su serverhousing, serverhosting e server virtuali. Ti spiegheremo come funzionano, quali sono i loro vantaggi e svantaggi e quale opzione è più adatta per te.

Avete problemi con le interruzioni della connessione internet? Vediamo insieme le 5 cause più comuni di una connessione instabile. Scopri come riconoscere un problema dal lato del provider, quando è colpa di un router obsoleto e come la rete domestica sovraccaricata influisce sulla stabilità della connessione.

Stai cercando la connessione Internet più conveniente e non ti accontenti della velocità media o della dubbia stabilità che possono essere influenzate dalle variazioni meteorologiche? In questo caso, opta decisamente per la connessione tramite fibra ottica.

Vi siete imbattuti nel termine 'ping' in relazione alla velocità della connessione internet e non sapete cosa significa in pratica? Date un'occhiata al sommario delle informazioni più importanti che ve lo presentano.

Modem e router – due dispositivi discreti senza i quali oggi non possiamo immaginare la vita. Ma sapete esattamente a cosa servono e in cosa si differenziano? Il nostro articolo vi aiuterà a orientarvi tra i molti termini tecnici, come WAN, LAN, DSL o Wi-Fi. Scoprite come il modem collega la vostra casa a Internet e come il router gestisce il traffico dati tra i vostri dispositivi.

Nel cuore della foresta pluviale si sta svolgendo una silenziosa rivoluzione. La tribù Marubo, che ha vissuto per secoli in armonia con la natura, si è connessa a Internet grazie a Starlink di Elon Musk. I social media diventano però fonte di informazioni e disinformazioni, sollevando interrogativi sull'impatto sulle nuove generazioni. Riuscirà la tribù Marubo a mantenere la propria identità di fronte al mondo moderno?

Altre versioni linguistiche